team

    Amadei Claudio

    Lazio

    Tutto iniziò con una canna da punta, un filaccio, un amo e una mollica di pane... Un amore, un'emozione nata fin da bambino... Iniziai all'età di 8 anni circa, al mio primo pesce, nel sentire per la prima volta la canna in piega, nulla da fare, da li è nata la mia ossessione, un gioco che non smetterà mai di stancarmi. Amo la Pesca perché mi fa stare a contatto con la Natura, mi da l'opportunità di rispettarla e apprezzarla in tutto il suo splendore. Col tempo, il tutto è diventato sempre più bello e ha fatto nascere amicizie stupende, con il quale oggi posso condividere ogni lancio, ogni cattura ed ogni attimo nella natura. Più passava il tempo e più cercavo di migliorare questo gioco, di renderlo ancora più magico, ecco che arriva l'acquisto del mio primo kayak! È stato subito amore a prima vista! A distanza di poco tempo cercai subito di capire i migliori Kayak sul mercato e pian pian con un po' di sacrifici, acquistai il mio primo Hobie Outback! E successivamente la sua upgrade. Ad oggi è il mio compagno preferito e mi accompagna in tutte le mie nuove avventure ♡. La mia tecnica preferita in particolare è la pesca a Spinning, un po' tutti i predatori sono il mio target ma la Spigola tra tutti mi ha rubato il cuore! Ora la pratico principalmente dal Kayak e devo dire che nel tempo mi ha regalato catture inimmaginabili, dove prima da terra erano solo un sogno lontano... Oggi mi ritrovo ad essere al centro del mio sogno, circondato ed appoggiato dai più grossi brand di pesca, collaborando con loro, realizzando video di pesca e non solo. La pesca non finirà mai di stupirmi e sono sicuro che il bello debba ancora venire! Un abbraccio! Claudio Amadei

    follow me on
    team

      Bocchi Andrea

      Lazio

      Ciao Sono Andrea Bocchi Appassionato di spinning ai predatori e di kayak fishing. La passione per la pesca nasce quando avevo solamente 5 anni quando il babbo mi portava a pescare le carpe a bolognese, per tantissimi anni ho praticato tantissime tecniche di pesca, da quella di fondo alla bolognese fino ad avvicinarmi 6 anni fa al mondo dello spinning. Ad oggi è veramente il mio sport passione e va di pari passo con gli impegni familiari e lavorativi. Circa 6 anni fa mi innamorai del kayak fishing in acque interne, in Italia ancora poco conosciuto, così seguivo tantissimo i canali americani dove ovviamente era già tutto avanti. Dopo un primo kayak ho deciso di fare il grande passo ed acquistare il mio primo Hobie, un Mirage Compass. Kayak spettacolare, un senso di libertà e sicurezza che ha contribuito ad accrescere la mia passione in questa disciplina. Da un anno sono possessore del nuovo Hobie Mirage Lynx, uno dei migliori kayak per pescare in acque interne. Trovo impressionante la leggerezza, velocità e stabilità di questo mezzo. Da diversi anni appassionato di bass fishing, tanto da immergermi anche nel mondo agonistico in tante gare di settore. Risultati: - 3° Bolsena in Kayak 2018 - 3° CIKF 2019 - Top 10 CIKF 2020 - 3° CIKF 2022 - "Top Six" Italy Bass Nation Kayak Championship 2022 Sponsor: Hobie Fishing Bolsena Yachting Concetto Pesca KBI

      follow me on
      team

        Calipari Umberto

        Calabria

        Umberto Calipari, nato e cresciuto in Calabria, davanti il mare. Fin dai 4 anni, mio padre mi portava a pescare a surf casting e dai 7/8 anni mi ha sempre spinto a leggere e capire le abitudini dei pesci che volevo insidiare. Ho praticato varie tecniche, dalla canna fissa alla bolognese e qualche anno di apnea. Sto da sempre in acqua 360 giorni l'anno poiché amo praticare surf da onda. Verso i 30 anni ho scoperto lo spinning e dopo pochi anni il kayak fishing che mi ha letteralmente investito. Con il secondo kayak ho conosciuto Federico di Bolsena Yatching ed è stata un intesa formidabile di collaborazione fin dalla prima chiacchierata. Pratico prevalentemente tecniche verticali: inchiku, slowpitch e vertical puro cercando grosse cernie, dentici e altri predatori. Inoltre pratico traina con vivo, spinning ed eging. Ultimamente mi sto avvicinando alla pesca in lago e in torrente con lo spirito di scoperta e sperimentazione che da sempre mi appartiene. Sono Ambassador per BKK Italia e Railblaza.

        follow me on
        team

          Cantafio Pierluigi

          Calabria

          Ho iniziato a pescare all’età di 8 anni nei corsi d’acqua e nei mari della Calabria, terra dove sono nato e cresciuto. Nei primissimi anni 2000 la ricerca di prede di taglia ed emozioni forti nel mondo della pesca mi ha fatto innamorare di una disciplina che pratico tutt’ora con passione: lo spinning in mare! Alla fine di quel decennio, la voglia di fronteggiare prede sempre più impegnative, di ampliare i propri orizzonti e di allontanarsi da spot sovraffollati ha portato me ed alcuni amici a sperimentare una disciplina già famosa in USA e Australia: il kayak fishing! I primi kayak - rigorosamente a pagaia – erano solo un lontano ricordo di quelli attuali ed erano ancora sconosciuti i limiti di cosa un pescatore su un guscio di plastica potesse fare. E così ci si lanciava alla scoperta facendo da veri e propri pionieri per questa tecnica. In questo modo arriva per me il promo tonno rosso catturato in Italia interamente in kayak, cattura documentata con video, incluso il rilascio. Una emozione incredibile che aprì nuove porte a questo mondo. Col tempo le esigenze cambiavano, le tecniche si evolvevano e c’era bisogno di qualcosa in “più” per ottimizzare le azioni di pesca in massima sicurezza. E così arrivò il promo Hobie Revolution, anche questo battezzato con un record: il più grande tonno alletterato preso in kayak in Italia, un pesce, di circa 15kg! Ad oggi le tecniche preferite sono lo Spinning e lo Slow Jigging, che alterno, molto saltuariamente alla traina col vivo. Per praticarle al meglio il mio compagno fedele è l’Outback nel suo ultimo restyling, una vera e propria macchina da pesca! Proprio a Slow è arrivato l’ennesimo record italiano finora documentato: la più grossa cernia bruna presa in Italia dal kayak, un pesce di circa 30kg! D’estate, anche per allontanarmi dall’orda di vacanzieri, adoro pescare persici e cavedani nei laghi Silani. Dal punto di vista competitivo ho avuto l’onore di partecipare al Mondiale Hobie in Olanda nel 2014, competizione difficile in un luogo mai visitato prima. Il 14° posto su circa 50 concorrenti, perfino più in alto dei padroni di casa, rappresenta un ottimo risultato per un pescatore SW. Bellissima esperienza anche all’Europeo del 2019 in Serbia e nello stesso anno al Branzino the Challenge, nella laguna di Orbetello dove ho potuto bagnare i miei artificiali per la primissima volta direttamente in gara. Pescare in un ambiente nuovo, seppure ricco di pesce, in mezzo ad altri 150 yakers che conoscevano il posto non è stato semplice, per cui il 17° posto è stato più che soddisfacente, valorizzato ancor di più dalla bufera del secondo giorno che ha imposto la chiusura della gara anzitempo per via delle numerosissime scuffiate. Personalmente con il mio Outback sono stato sempre assolutamente al sicuro e tranquillo di rientrare alla base incolume. Per restare in tema competizioni, ho avuto il piacere di sviluppare insieme al vulcanico Federico Botarelli, la più importante manifestazione di kayak fishing in Italia: era il 2016 e si chiamava Bolsena in Kayak (BIK), oggi evoluta in quello che tutti conoscono come Campionato Interlaghi! Dal punto di vista professionale, dal 2009 al 2016 ho collaborato con la Shimano Italia, entrandone a far parte come dipendente nel 2017. Ad oggi rivesto il ruolo di Sales & Marketing manager per tutto il territorio nazionale.

          follow me on
          team

            Cavallini Andrea

            Toscana

            Ciao sono Andrea Mi sono innamorato del mondo del kayak fishing circa 5 anni fa quando per la prima volta ho partecipato al campionato interlaghi nelle splendida cornice di bolsena, dove oltretutto a luglio 2021 ho avuto l immensa soddisfazione di vincere il campionato qualificandomi ai mondiali hobie 10. Pesco esclusivamente a spinning, per questo la mia scelta di kayak è ricaduta sull hobie proangler 12,che mi da la possibilità di pescare costantemente e comodamente in piedi grazie alla sua larghezza e stabilità e inoltre mi permette di alloggiare comodamente quella valanga di attrezzatura indispensabile in gara! Oltre alla collaborazione e amicizia con Federico di bolsena Yatching collaboro da diversi anni con il marchio Lowrance e da quest anno sono ambassador Shimano

            follow me on
            team

              Cittadini Daniele

              Lazio

              Tutto nasce sulle meravigliose coste dell’ Argentario, a 5 anni circa con una lenzetta in mano e un pezzo di pane, insieme al nonno lungo i moli e le banchine, cosi’ è iniziato tutto, cosi la pesca mi e’ entrata nel sangue, nel cuore. Ed è proprio davanti a quei meravigliosi promontori, che ho appreso tutte le mie basi. Mio padre mi regala la prima canna da pesca, insieme a lui lunghe nottate seduti su uno sgabello , birra, panino e occhi fissi sullo starlight…momenti indimenticabili. Inglese, Bolognese, Ledgering, pesca a fondo , subacquea…ho praticato un po’ tutte le tecniche e sempre con immensa soddisfazione e passione, fino ad arrivare allo spinning e al Kayak Fishing. La pesca in Kayak è sicuramente il massimo dell’ evoluzione da me raggiunta, pescare dal mio Hobie Outback non ha prezzo , è un mezzo fantastico a dir poco eccezionale che mi consente di esercitare la mia passione in pieno contatto con l’ambiente pur mantenendone il massimo rispetto e questo grazie anche alla pratica del C&R. Pratico la pesca anche sul piano agonistico, partecipando a gare di livello e confrontandomi con i migliori Anglers in circolazione. Il tutto è reso ancor piu’ entusiasmante dalla collaborazione con alcune aziende come la Old Captain , da anni punto di riferimento nel settore della pesca e con Bolsena Yachting ad oggi Leader in Italia nel mondo del Kayak Fishing. Far parte del loro Team è per me non solo motivo di grande orgoglio ma anche spinta per dare sempre il massimo e per cercare di migliorare ogni giorno di più. Il mio motto nella pesca è : Nel dubbio ferra…e ferra forte. La mia filosofia di gara è : Fino all’ ultimo minuto, fino all’ ultimo lancio... Never Give Up!

              follow me on
              team

                Lumetta Matteo

                Lazio

                Ciao a tutti Kayaker, Molti già mi conoscono grazie ai social media come YouTube, Facebook e Instagram. Per chi al contrario ancora non mi conosce, sono Matteo Lumetta, classe 92, romano DOC. PERCHÉ PESCO? La passione per la pesca mi é stata tramandata da mio nonno, mio omonimo, Matteo Lumetta. Avevo 5 anni quando, in un caldo pomeriggio d’estate, mio nonno mi regalò la mia prima canna da pesca e mi portò in spiaggia a pescare con lui. Quel pomeriggio fu magico. Quelle emozioni si radicarono cosi profondamente dentro di me, che da quel giorno l’amore per la pesca cresceva a livello esponenziale, quasi come un ossessione. Pesco perché la pesca mi fa sentire libero. Si libero. É un momento quasi catartico, dove mi scollego completamente dalla realtà e vivo un esperienza quasi parallela. É come se per un attimo, un momento, o per un determinato periodo di tempo, entro in pieno contatto con la natura. Il rumore dell’acqua, il cinguettio degli uccelli, il rumore delle barche, il mio Kayak che scivola elegantemente sulla superficie dell’acqua quasi come una Roll Royce su una strada con il manto stradale perfetto, il rumore delle bollate, l’aria fresca e pura, il profumo della natura. I miei sensi si ampliano quando sono a pesca, completamente collegato ed immerso nell’ambiente che mi circonda. Ecco qua, ecco per pesco ed amo la pesca! CON QUALE KAYAK PESCO? Pescando praticamente da sempre, ho sempre incrementato la qualità delle mie pescate, fino al giorno in cui, nel 2017, comprai il mio primo kayak, un Hobie Pro Angler 12 Ivory Dune. Fu amore a prima vista. Con il passare del tempo e dell’esperienza, conobbi Federico, di Bolsena Yatching, un amico, un fratellone. Nel 2019 feci un nell’upgrade con un bel Hobie Pro Angler 14 Papaya Orange, più grande e più stabile del mio precedente, con l’aggiunta del fantastico sistema Mirage 180. Oggi grazie a Federico, mi ritrovo un felice possessore del top di gamma in versione limitata del Hobie Pro Angler 14 360 Ike Limited Edition, firmato dal grande Bassman professionista Mike Iaconelli. Lo so, un Pro Angler è come un diamante, per sempre! QUALI TECNICHE DI PESCA PRATICO? Grazie al mio Kayak riesco a praticare diverse tecniche. Per non dilungarmi troppo le mie pesche preferite sono il BassFishing, rivolto al Black Bass ovviamente, e la ricerca della regina, la Spigola.Non disdegno pescate occasionali pero ai diversi predatori che popolano le nostre acque italiane. COLLABORAZIONI Grazie al mio percorso, sempre a testa china, maniche rimboccate, duro lavoro, umiltà, ricevere e dare fiducia alle giuste persone, mi ritrovo a collaborare con una delle migliori aziende italiane, T3 Distribution, e con Bolsena Yatching. In conclusione, Oggi sono veramente contento di far parte del Fishing Team di Bolsena Yatching. Tutti si aspettano una contentezza derivata dagli ipotetici vantaggi che potrei avere, ma la vera realtà é che stare insieme a Federico, Mirko, Alessandra, Nino, Claudio, Andrea per gli amici Dusty, Daniele, Marco e Andrea detto Cawa, è una cosa indescrivibile. Siamo una famiglia, siamo amici, siamo fratelli e fratelloni, siamo il Fishing Team di Bolsena Yatching. “La pesca non è soltanto un’attività ricreativa. La pesca ci mostra il fascino e la bellezza della natura ma soprattutto ci insegna a rispettarla!”

                follow me on
                team

                  Pasquini Marco

                  Lazio

                  Sono Marco Pasquini, vivo a Bolsena e la mia più grande passione è la pesca. Dall’età di cinque anni pratico questo sport che mi è stato trasmesso da nonni e zii, con il passare degli anni mi sono sempre più appassionato perché mi porta a stare in mezzo alla natura e spazi incontaminati. Partecipando numerosi eventi sportivi mi permette di perfezionare la mia tecnica sempre al massimo. La pesca che preferisco è il bass fishing perché è un tipo di pesca che mi permette di usare moltissime tecniche sempre in evoluzione negli anni. Le mie preferite sono 1) TEXAS RIG che consiste in un amo anti-incaglio con sopra un piombo a proiettile scorrevole o fisso; 2) WACKY è uno degli inneschi più utilizzati si usa principalmente pescando finesse, per presentazioni molto realistiche, consiste in un piccolo amo spiombato posizionato ad un’altezza a piacimento sull’esca in base a come si vuole far scendere in acqua; 3) SPINNER BAIT un’esca costituita da un filo metallico a forma di forcella che sostiene due palette di varie forme e un gonnellino dove è nascosto l’amo, può essere usata sia a primavera che in estate e ti permette di catturare grandi pesci. Il kayak con il quale pesco è un HOBIE PRO ANGLER 14-360 che con il suo sistema 360 mi permette di rimanere fermo sullo spot girandomi in tutte le direzione senza infastidire i pesci e la sua larghezza notevole facilita la pesca da in piedi avendo un campo visivo più amplio fondamentale per la pesca del bass. Un grande aiuto per praticare questo sport mi viene dato dai miei sponsor che sono Bolsena Yachting, Hobie Fishing e Geko

                  follow me on